Differenze tra le versioni di "La NASCAR vieta la bandiera degli Stati Confederati d'America"

nessun oggetto della modifica
{{Infobox Morte di George Floyd}}
[[File:NASCAR logo 2017.svg|miniatura|Il logo della [[w:NASCAR|NASCAR]] in uso dal 2017]]
La [[w:NASCAR|NASCAR]] ha ufficialmente vietato l'uso della [[w:bandiera degli Stati Confederati d'America|bandiera degli Stati Confederati d'America]] agli eventi. La categoria automobilistica statunitense, una delle più seguite nel paese, ha preso la decisione alla luce dei recenti avvenimenti che sono seguiti alla [[w:Morte di George Floyd|morte di GoergeGeorge Floyd]] lo scorso 27 maggio. La decisione è arrivata cinque anni dopo il divieto ai fan di sventolare bandiere durante le giornate di gara e due giorni dopo le dichiarazioni del pilota [[w:Bubba Wallace|Bubba Wallace]], in cui sosteneva che la bandiera confederata fosse da bandirevietare.
 
Nel comunicato ufficiale, condiviso sui social, si legge:
|align = right
}}
La [[w:Bandiera degli Stati Confederati d'America|bandiera degli Stati Confederati d'America]] è stata creata creata nel 1861 e, nel corso di 4 anni, ne sono state create tre differenti. La più nota è l'ultima, con sfondo rosso sovrastato da una croce blu con stelle bianche. La bandiera è da sempre considerata un simbolo schiavista, poiché era stata creata dall'unione di quegli stati del sud degli [[w:Stati Uniti d'America|Stati Uniti]] ([[w:Alabama|Alabama]], [[w:Florida|Florida]], [[w:Georgia (Stati Uniti d'America)|Georgia]], [[w:Louisiana|Louisiana]], [[w:Mississippi|Mississippi]], [[w:Carolina del Sud|Carolina del Sud]] e [[w:Texas|Texas]]) che si autodenominarono [[w:Stati Confederati|Stati Confederati]] e si separarono dagli altri stati federati quando venne proposta l'abolizione della [[w:Storia della schiavitù negli Stati Uniti d'America|schiavitù nel paese]]. La scissione, portò alla feroce[[w:Guerra di secessione americana|guerra di secessione americana]], che vide gli Stati Confederati, a favore della schiavitù, contro gli Stati Uniti, a favore dell'abolizionismo.
 
{{dì la tua}}