Differenze tra le versioni di "Cuba, il nuovo presidente Raul Castro incontrerà il Segretario di Stato Vaticano Bertone"

correzioni
(correzioni)
{{data|26 febbraio 2008|martedì}}
[[Immagine:Missione del Guaricano-cardinale Tarcisio Bertone.jpg|thumb|left|190px|Il cardinale [[w:Tarcisio Bertone|Tarcisio Bertone]]]]
Questa mattina a [[Cuba]] avrà luogo il primo incontro ufficiale di [[w:RaulRaúl Castro|RaulRaúl Castro]], nelle nuove vesti di presidente della nazione, dopo essere stato nominato nei giorni scorsi come successore di [[w:Fidel Castro|Fidel Castro]], suo fratello, che ha governato per 49 anni.
 
Raul incontrerà infatti il cardinale [[w:Tarcisio Bertone|Tarcisio Bertone]], [[w:Cardinale Segretario di Stato|Cardinale Segretario di Stato]] della [[Città del Vaticano]], impegnato nei giorni scorsi in una missione pastorale, per conto di [[w:Papa Benedetto XVI|Papa Benedetto XVI]], per il decennale della storica visita di [[w:Giovanni Paolo II|Giovanni Paolo II]] sull'isola centro-americana.
 
Il cardinale, nel corso della speciale conferenza stampa tenutasi ieri, congiuntamente con il Ministro degli Esteri, [[w:Felipe Pérez Roque|Felipe PerezPérez Roque]], ha detto: «Sono arrivato qui in un momento molto speciale, straordinario». Nel corso dell'incontro, molto probabilmente i due politici parleranno delle necessità di Cuba, e delle condizioni dei prigionieri politici, ma anche dell'embargo, sul quale si è soffermato, dicendo: «Credo che il nuovo presidente Raúl, il nuovo Consiglio di Stato e la Chiesa cattolica stessa stanno provando ad intercettare le aspirazioni del popolo cubano e a rispondere in tutti i modi possibili, tenendo conto delle difficoltà, soprattutto per via dell'embargo economico" che Giovanni Paolo II descrisse come “inaccettabile"inaccettabile, dannoso per il popolo cubano e carente di etica».
 
Bertone ha poi parlato dell'importanza dei giovani, e del loro ruolo «nel futuro di Cuba, di Cuba libera, di Cuba come nazione sviluppata nel rispetto della sua autonomia».
 
Tra gli impegni della giornata, la Messa per i Salesiani, la visita all'''Università medica Latinoamericana'', e, prima del rientro in [[Italia]], l'incontro con il neo-eletto presidente e alcuni ministri.
 
 
== Fonti ==
808

contributi