Siena, tutto pronto per il Palio di oggi

sabato 2 luglio 2011

L'aggiornamento sulla corsa è previsto stasera dopo le 19.30
La caduta di Sgaibarre da Messi (foto di Andrea Lensini)

Dopo l'infausto agosto scorso, un'altra attesa turbata per la Festa senese, caratterizzata dall'incidente occorso ieri mattina che ha causato la morte del cavallo della Chiocciola, Messi (con il fantino Sgaibarre tenuto stanotte sotto osservazione per un lieve trauma cranico), dalle conseguenti polemiche di alcuni gruppi di animalisti e personaggi politici e dal maltempo che ha imperversato sulla città in questi giorni causando l'annullamento di due prove ed il ritardo nello svolgimento di quella odierna (vinta poi dalla Tartuca).

Queste le nove Contrade che si sfideranno stasera in Piazza del Campo:

Vedi gli articoli correlati
La Maddalena di Crivelli (Montefiore dell'Aso)

Con la Chiocciola fuori dai giochi (che sfilerà nella passeggiata storica con le bandiere abbrunate ed il tamburo a suono cupo, in segno di lutto) l'unica accoppiata di rivali in campo è quella formata da Istrice e Lupa. Chi si sbilancia nelle previsioni indica come leggermente favorito per la vittoria il Bruco, anche se il fantino più esperto in attività, Trecciolino, monta nella Pantera. Entrambe comunque dovranno vedersela con Lupa e Montone, le più affamate di successo, ottenuto per l'ultima volta rispettivamente nel luglio 1989 e nell'agosto 1990. La sola certezza di stasera è che sarà la prima vittoria in carriera per il cavallo che giungerà primo al bandierino; ben 5 soggetti sono anche al loro debutto sul tufo senese, mentre l'unico fantino esordiente è Giosuè Carboni nella Tartuca, da stamattina noto come "Carburo".

Tra le Contrade presenti al Canape, è l'Oca quella che vanta più vittorie: ben 63. Il fantino più vittorioso è proprio Luigi Bruschelli detto Trecciolino, con 12 successi (alle sue spalle Andrea Mari detto Brio e Giuseppe Zedde detto Gingillo con 2); lo stesso Trecciolino vanta il maggior numero di presenze in Piazza: 38 a partire dall'agosto 1990. Tra quelli oggi in Piazza, è sempre Bruschelli il fantino con la più lunga striscia consecutiva di presenze fino ad oggi: ha corso tutti i Palii a partire dal 16 agosto 2004 (non era presente nel luglio 2004).

Altra curiosità statistica: sarà il trentesimo Palio corso in 9 Contrade, a partire dal 1899[1].

La contrada vittoriosa si aggiudicherà il drappellone, dipinto stavolta da Tullio Pericoli e dedicato al 150º anniversario dell'Unità d'Italia, dominato da una figura femminile fortemente ispirata alla Maddalena di Montefiore di Carlo Crivelli.

Come sempre il Comune di Siena ed altre istituzioni ed enti pubblici e privati della città offrono postazioni privilegiate di osservazione della corsa a propri ospiti. Tra i VIP presenti oggi a Siena, alcune personalità del mondo della televisione come Ezio Greggio o del cinema come Luigi Lo Cascio, Sarah Jessica Parker, John Lasseter; politici come Altero Matteoli ed Enrico Rossi; personaggi del mondo dello sport quali Antonio Conte, Giuseppe Favalli o Pep Guardiola; Bernardo Corradi, senese DOC, sarà invece presente nel corteo storico come figurante (Duce) per la sua contrada, il Bruco, e a seguirlo in Piazza ci sarà anche la sua compagna, la showgirl Elena Santarelli.

Il Palio può essere seguito in Italia sulla seconda rete Rai, che a partire dalle 17.30 propone il programma "Aspettando il Palio di Siena", ma è possibile anche vederlo su internet grazie agli streaming garantiti dal Consorzio per la Tutela del Palio di Siena e dai siti internet di alcune testate locali.

Galleria d'immaginiModifica

NoteModifica

  1. Statistiche a cura di Gian Luigi Fiorini

Fonti e collegamenti esterniModifica