Presunto stupro a Villa Ada. La ragazza non ha segni di violenza

lunedì 18 luglio 2016

Ieri sera a Roma una ragazza sedicenne, scappata da qualche giorno di casa da Firenze, aveva denunciato uno stupro subìto nei giardini di Villa Ada a Roma, accaduto in una delle baracche presenti. Subito dopo sono intervenuti degli agenti che avevano individuato e arrestato due nordafricani. Le prima notizie dicevano di 26 e 31 anni, ora invece avrebbero entrambi 21 anni. La ragazza aveva raccontato che, prima della violenza, come spesso faceva, stava aspettando delle amiche in una delle panchine del parco, per poi essere presa dai due.

Successivamente è stato scoperto che la ragazza non aveva nessun appuntamento e sembra che i medici non abbiano trovato nessun segno di violenza sulla giovane.

I due nordafricani, entrambi di 21 anni, sono stati rilasciati ma rimangono indagati. Gli occupanti delle baracche, una decina di persone, sono stati sgomberati e portati in un centro di identificazione.

FontiModifica