Morto Sepúlveda, colpito dal COVID-19

giovedì 16 aprile 2020

Sepúlveda nel 2009

È morto a 70 anni il cileno Luis Sepúlveda, malato di coronavirus da fine febbraio. Lo scrittore era ricoverato all'Ospedale universitario centrale di Oviedo, in isolamento. Il suo era il primo caso di COVID-19 nella regione delle Asturie.

Secondo le fonti, avrebbe contratto il virus durante il festival letterario Correntes d’Éscritas, tenutosi a Póvoa de Varzim, in Portogallo. Il 25 febbraio si sono manifestati i primi sintomi, e due giorni dopo Sepúlveda si era rivolto ad un medico. Anche la moglie ha avuto dei sintomi sospetti, ma il tampone è risultato negativo.

Molto acclamato e stimato, Sepúlveda è noto internazionalmente per aver scritto, tra gli altri, la Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare nel 1996.

FontiModifica

Wikipedia ha una voce su Luis Sepúlveda.