Giro d'Italia porta entusiamo ad Alcamo

lunedì 5 ottobre 2020

Il Giro in Via Sen. Francesco Parrino
Il Giro in Via Sen. F.Parrino

Dopo quasi 50 anni, il Giro d'Italia ritorna ad Alcamo: il 24 maggio 1961, per celebrare il centenario dell'Unità d'Italia, il Giro è partito da Marsala e passato per Salemi e Calatafimi-Segesta, ha attraversato l'abitato di Alcamo, per poi concludere la tappa a Palermo.

Quest'anno doveva partire da Budapest in Ungheria, per poi sbarcare a Siracusa ed effettuare tre tappe nella Sicilia Orientale, ma a causa delle circostanze legate alla pandemia del COVID-19, gli organizzatori hanno cambiato programma e così Alcamo è stata inserita in questa manifestazione internazionale.

Domenica 4 ottobre, prima della festosa partenza dalla gremitissima Piazza della Repubblica, il Premiato Complesso Bandistico Città di Alcamo ha intonato l’Inno Nazionale. Alle 12,45, dopo il via dato dal Sindaco Domenico Surdi, il gruppo formato da ben 176 corridori di varie squadre e nazionalità, ha attraversato Piazza Castello, Via Commendatore Navarra e Via Florio, per poi percorrere tutto il Corso 6 Aprile, Viale Italia e Via Francesco Parrino ed immettersi nella Strada Statale 119. La partenza vera e propria della corsa è stata effettuata dall'imbocco di questa Strada Statale: i corridori, dopo avere attraversato Calafimi, Salemi, Santa Ninfa e Partanna, hanno raggiunto Agrigento, sede dell'arrivo della tappa.

Lungo le strade non solo gli appassionati di ciclismo, ma un'intera cittadinanza, composta da anziani e giovani, nonni con nipotini e famiglie al completo, hanno salutato con entusiasmo e calore il passaggio dei corridori, incitandoli e chiamandoli anche per nome, come nel caso del campione siciliano Vincenzo Nibali.

Il Comune, oltre a sistemare alcune importanti strade della città, ha organizzato una serie di eventi, convegni, concerti, opera dei pupi, proiezioni di filmati, gazebo promozionali del ciclismo e stand espositivi con degustazione di prodotti tipici.

Alcamo ha vissuto un momento di grande visibilità: è stata nominata più volte da Rai2 e Rai Sport in diretta Tv, hanno mandato in onda bellissime immagini riprese dall’alto, che hanno mostrato a tutto il mondo le bellezze artistiche e naturali del suo centro storico e le tipicità del territorio.

Attualmente ad Alcamo c'è un grande numero di praticanti e appassionati di ciclismo e quindi, questo evento così importante, a detta del Sindaco e dell'assessore al Turismo, Lorella Di Giovanni, sarà utile per la diffusione della pratica di questa disciplina sportiva, soprattutto a livello giovanile. Nel 2019, contestata fin dall'inizio, la Giunta alcamese ha realizzato una pista ciclabile, che oggi appare come una sfida per il futuro.

Il Giro è stato un momento indimenticabile per tutta Alcamo; la gente ha partecipato in modo festoso, non solo al momento della partenza da Piazza della Repubblica, ma anche lungo le strade interessate al passaggio dei corridori. Da parte loro, il Comune, le Associazioni e le Ditte incaricate per alcuni servizi, sono riusciti a preparare e gestire la manifestazione in maniera puntuale.

Voci correlateModifica

FontiModifica

Wikipedia ha una voce su Alcamo.

Wikipedia ha una voce su Giro d'Italia 2020.