Eurovision in Italia: le grandi città scaldano i motori

domenica 23 maggio 2021

Dopo la vittoria ottenuta dai Måneskin in rappresentanza dell'Italia all'Eurovision Song Contest 2021 con la loro Zitti e buoni le grandi città italiane, come da tradizione eurovisiva, iniziano già a scaldare i motori. La Rai sembrerebbe essere interessata all'organizzazione della prossima edizione; l'amministratore delegato Fabrizio Salini ha commentato la vittoria del gruppo romano a Rotterdam dicendo: "Aver riportato l'Eurovision Song Contest in Italia dopo oltre 30 anni è un altro motivo di orgoglio e soddisfazione che corona tre anni di grandi passi avanti che tutti insieme abbiamo compiuto". La capo delegazione Simona Martorelli ha annunciato che verrà aperto un bando per ospitare la manifestazione nel 2022.

Twitter Logo.png « ore 01:29 la Head of Delegation Simona Martorelli annuncia che verrà aperto un bando per ospitare l'evento nel 2022. Tutte le città potranno mandare la loro candidatura  »

Tra le città che hanno mosso i primi passi troviamo Milano, capoluogo della Lombardia, con l'assessore Pierfrancesco Maran che su Facebook scrive: "Siamo fuori di testa ma diversi da loro... grandi Maneskin! E ora speriamo la prossima edizione sia a Milano! #Eurovision".

Non ha tardato ad arrivare anche l'assessore bolognese Matteo Lepore, che sempre tramite un post su Facebook, ha annunciato la candidatura, in via ufficiosa, del capoluogo emiliano. Lepore ha manifestato anche l'intenzione di appellarsi direttamente alla Rai e al Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, facendo leva sul titolo di Città della musica, assegnato dall'UNESCO a Bologna nel 2006.

Attraverso Twitter anche Matteo Ricci, sindaco di Pesaro, ha manifestato l'interesse della città marchigiana proponendo già una possibile sede, ossia la Vitrifrigo Arena.

Twitter Logo.png « Il prossimo anno @Eurovision in Italia: ci candidiamo ufficialmente ad ospitarlo alla Vitrifrigo Arena, una della più grandi nel Paese e una delle più belle. Pesaro è Città Creativa della Musica @UNESCO. Chi meglio di noi per ospitare il grande evento musicale? @thisismaneskin  »

Sempre su Twitter anche la sindaca di Roma Virginia Raggi ha proposto la capitale come possibile sede della sessantaseiesima edizione della manifestazione musicale. Per Roma, inoltre, si tratterebbe della seconda volta avendo già ospitato l'Eurovision Song Contest 1991 presso gli Studi di Cinecittà.

Twitter Logo.png « Quella dei #Maneskin è stata una vittoria fantastica. Roma orgogliosa dei suoi ragazzi. L'anno prossimo l'Italia ospiterà #EurovisionSongContest 2022. Roma è il palcoscenico perfetto per rilanciare la sfida.  »

Dal capoluogo piemontese anche la sindaca Chiara Appendino ha manifestato l'interesse ad ospitare la manifestazione il prossimo anno.

Twitter Logo.png « Congratulazioni @thisismaneskin! Noi, in attesa del bando, iniziamo sin da oggi a lavorare sulla candidatura di Torino! #Eurovision  »

FontiModifica