Ecuador sospende esportazione di petrolio 2005

19 agosto 2005

Proteste sindacali obbligano l'Ecuador a sospendere l'esportazione di petrolioModifica

La Petroecuador, compagnia petrolifera pubblica ecuadoregna, ha annunciato la sospensione delle esportazioni di petrolio.
L'annuncio è legato alle proteste sindacali che hanno ridotto la produzione giornaliera.
Sono stati bloccati oltre 200 impianti petroliferi ed anche gli aeroporti di El Coca e di Lago Agrio in Amazzonia.

L'Ecuador è il quinto produttore dell'America meridionale. Più della metà del petrolio esportato è diretto verso i mercati statunitensi.

FontiModifica