Brasile: si dimette il ministro della Salute

venerdì 15 maggio 2020

L'ex ministro della Salute brasiliano Nelson Teich

Nelson Teich, ministro della Salute del Brasile, ha deciso di dimettersi a causa delle divergenze con il presidente Jair Bolsonaro. Teich era in carica da solo un mese, dopo che Bolsonaro aveva rimosso dall'incarico Luiz Henrique Mandetta lo scorso 17 aprile. Bolsonaro si ritrova, quindi, nuovamente senza un ministro della Salute in una situazione già critica: il Brasile è, infatti, il sesto Stato per numero di casi di infezioni da COVID-19 e per numero di decessi.

La grave espansione della pandemia è dovuta alle ideologie politiche di Bolsonaro che, nonostante i contagi, continua a sminuire la gravità del virus SARS-CoV-2. Nei giorni scorsi, durante una conferenza stampa, aveva confermato che avrebbe chiesto a Teich, che è un oncologo, di raccomandare l'uso della clorochina, farmaco utilizzato per trattare la malaria e che è stato spesso nominato come potenziale cura per COVID-19, nonostante nessuno studio scientifico abbia accertato la sua effettiva efficacia. Proprio queste esternazioni sarebbero state la causa delle dimissioni del ministro.

FontiModifica