Differenze tra le versioni di "Campioni d'Europa! L'Italia trionfa a Euro 2020"

fix spazi
m (Protetto "Campioni d'Europa! L'Italia trionfa a Euro 2020": Articolo archiviato ([Modifica=Consentito solo agli amministratori] (infinito) [Spostamento=Consentito solo agli amministratori] (infinito)))
(fix spazi)
 
{{data|12 luglio 2021|lunedì}}
 
Nella notte di [[w:Stadio di Wembley (2007)|Wembley]], non sono bastati 120 minuti per assegnare il titolo di campione d'Europa. Dopo la lotteria dei calci di rigore, l'[[w:Nazionale di calcio dell'Italia|Italia]] si laurea campione d'Europa per la seconda volta nella propria storia, avendo ragione della [[w:Nazionale di calcio dell'Inghilterra|nazionale inglese]] grazie alle parate di [[w:Gianluigi Donnarumma|Gianluigi Donnarumma]], eletto poi miglior giocatore del torneo. La finale comincia nel peggiore dei modi per gli azzurri, sotto di un gol dopo due minuti di gioco per la rete siglata da [[w:Luke Shaw|Luke Shaw]]. L'Inghilterra gioca molto coperta e l'Italia soffre, soprattutto nel primo tempo, dove solo un'azione personale di [[w:Federico Chiesa|Chiesa]] mette in apprensione la retroguardia inglese. Nella ripresa, [[w:Roberto Mancini|Mancini]] cambia: fuori [[w:Nicolò Barella|Barella]] e [[w:Ciro Immobile|Immobile]] e dentro [[w:Bryan Cristante|Cristante]] e [[w:Domenico Berardi|Berardi]]. Al 67' l'Italia pareggia: da una mischia in area, sugli sviluppi di un corner, [[w:Leonardo Bonucci|Bonucci]] risolve mettendo in rete da pochi passi. La situazione di parità si protrae fino al novantesimo e non si sblocca nemmeno dopo i tempi supplementari. Ai tiri dal dischetto sbaglia [[w:Andrea Belotti|Belotti]] per gli azzurri, mentre per l'Inghilterra sbaglia [[w:Marcus Rashford|Rashford]], che coglie il palo. Gli inglesi falliscono poi il quarto rigore con [[w:Jadon Sancho|Sancho]], ma [[w:Jorginho (calciatore 1991)|Jorginho]] si fa parare il rigore decisivo. All'ultima tornata sul dischetto si presenta [[w:Bukayo Saka|Saka]]; Donnarumma neutralizza rendendo così l'Italia campione d'Europa dopo 53 anni dall'ultimo trionfo in questa competizione. Mancini e [[w:Gianluca Vialli|Vialli]] si abbracciano in lacrime e in Italia si festeggia per le strade.