Differenze tra le versioni di "Giochi olimpici invernali 2018: Sofia Goggia è medaglia d'oro in discesa"

(Correzione ortografica)
Etichette: Modifica da mobile Modifica da web per mobile
(articolo archiviato, Errori di Lint: Parametri di "File:" inesistenti, fix vari)
{{data|21 febbraio 2018|mercoledì}}
[[File:Sofia_Goggia_(Lienz,_28-12-2015).png|thumb|right|1.0|[[:w:Sofia Goggia |Sofia Goggia]]]]
Il sogno olimpico di [[W:Sofia Goggia|Sofia Goggia]] si è avverato: la bergamasca si è infatti aggiudicata la medaglia d'oro nella discesa libera nella dodicesima giornata dei [[w: XXIII Giochi olimpici invernali |Giochi olimpici invernali]] in corso nella contea di [[w: Pyeongchang |Pyeongchang]], in Corea del Sud. Per l'Italia, si tratta della prima storica medaglia d'oro olimpica nella specialità.
 
Il sogno olimpico di [[W:Sofia Goggia|Sofia Goggia]] si è avverato: la bergamasca si è infatti aggiudicata la medaglia d'oro nella discesa libera nella dodicesima giornata dei [[w: XXIII Giochi olimpici invernali |Giochi olimpici invernali]] in corso nella contea di [[w: Pyeongchang |Pyeongchang]], in Corea del Sud. Per l'Italia, si tratta della prima storica medaglia d'oro olimpica nella specialità.
Nella gara, l'azzurra, partita con il pettorale nr. 5 e che nelle prove aveva conseguito l'undicesimo tempo, ha preceduto di 9 centesimi la norvegese [[w: Ragnhild Mowinckel|Ragnhild Mowinckel ]] (al suo secondo argento ai Giochi) e di 47 centesimi la favoritissima statunitense [[w:Lindsey Vonn|Lindsey Vonn]].
 
Nella gara, l'azzurra, partita con il pettorale nrn. 5 e che nelle prove aveva conseguito l'undicesimo tempo, ha preceduto di 9 centesimi la norvegese [[w: Ragnhild Mowinckel|Ragnhild Mowinckel ]] (al suo secondo argento ai Giochi) e di 47 centesimi la favoritissima statunitense [[w:Lindsey Vonn|Lindsey Vonn]].
 
Al termine della gara, l'azzurra ha dichiarato: «Non ho ancora realizzato» e «Sono stata un samurai», mentre nel suo profilo [[w:Twitter|Twitter]] è comparso il tweet «Quella bambina che a sei anni sulle nevi di Foppolo sognava , un giorno, di vincere le Olimpiadi..» seguito da una bandiera italiana.
L'azzurra ha ricevuto le congratulazioni anche da parte del presidente del Consiglio [[w:Paolo Gentiloni|Paolo Gentiloni]], che ha twittato: «Grandissima Sofia Goggia. Il primo oro della nostra storia nella libera femminile».
 
Per l'Italia, è la terza medaglia d'oro nella rassegna coreana, dopo quelli di [[w:Arianna Fontana |Arianna Fontana]] nello short track e di [[:w:Michela Moioli|Michela Moioli]] nello snowboard.
 
L'Italia non vinceva una medaglia d'oro olimpica nello sci alpino dai Giochi di Vancouver del 2010, [[Vancouver 2010: Giuliano Razzoli regala la prima medaglia d'oro all'Italia| quando ad aggiudicarsela]] fu [[w:Giuliano Razzoli|Giuliano Razzoli]] nello slalom.
 
{{dìlatua}}
|url= http://www.repubblica.it/speciali/olimpiadi/pyeongchang2018/2018/02/21/news/sci_libera_femminile_goggia_vonn-189348496/
|titolo=PyeongChang 2018, sci: Goggia da urlo, è oro nella discesa libera. ''Sono stata una samurai''
 
|agenzia= La Repubblica
|data=21 febbraio 2018
 
{{Pubblicato}}
{{Archiviato}}
 
[[Categoria:Sport]]