Differenze tra le versioni di "Auto a guida autonoma: sacrificare il conducente per salvare i pedoni?"

il testo era poco chiaro, ho riscritto alcuni paragrafi
(Aggiunte categorie Categoria:Scienza e tecnologia Categoria:Informatica Categoria:Trasporti // Sistemata Formattazione)
(il testo era poco chiaro, ho riscritto alcuni paragrafi)
{{data|1 luglio 2016|venerdì}}
 
Nel codice delle auto a guida autonoma sono state scoperte delle righe che diconoprevedono che il conducentel'auto deve ferirsisterzare gravementedi oppurecolpo, addiritturamettendo morirequindi a rischio la vita del conducente, per poter salvare la vita di un gruppo di pedoni.
 
Alla base di questo algoritmo che regola il comportamento delle auto a guida autonoma, c'è un lavoro di un team ricercatori che si è posto l'obiettivo di massimizzare il numero di vite umane salvate. Studi di psicologia rilevano che le persone sarebbe disposte a sacrificare la vita del conducente in incidenti di questo tipo a meno che non siano loro stessi alla guida.
Infatti, nel caso in cui l'auto si trovasse di fronte ad un gruppo di pedoni comparso all'improvviso, l'auto sterzerebbe causando la morte del conducente, ma salvando i pedoni.
 
Questo implica che meno persone potrebbero voler acquistare auto a guida autonoma. Ma le auto normali hanno presumibilmente più incidenti di quelle a guida autonoma, quindi l'obiettivo di salvare il maggior numero possibile di vite umane potrebbe essere annullato da questo effetto perverso.
Questo sembra uno scenario inquietante, ma ogni automobilista se lo potrebbe trovare davanti e molto probabilmente sceglierebbe di sterzare salvando i pedoni.
 
{{dì la tua}}
310

contributi