Differenze tra le versioni di "Dopo Pompei, anche Roma fa la sua parte: crolla un muro al Pincio"

nessun oggetto della modifica
[[File:Piazza del popolo.jpg|thumb|La salita da [[w:Piazza del Popolo (Roma)|piazza del Popolo]] al [[w:Pincio|Pincio]]]]
 
Dopo che [[w:Pompei|Pompei]], con le [[Pompei: sopravvissuta al Vesuvio, cade sotto l'incuria degli uomini. Crollata la Schola armaturarum|sue storie di ordinario abbandono]], aveva giustamente monopolizzato le cronache mediatiche, anche la [[w:Roma|Città eterna]] ha iniziato a reclamare un suo ruolo, cominciando a farsi spazio nei media con vicende di degrado del suo enorme patrimonio architettonico e archeologico.
 
Se ne era avuto un assaggio con la caduta di pezzi d'intonaco dal [[w:Colosseo|Colosseo]], a cui avevano fatto da controcanto il crollo delle [[w:Mura leonine|Mura leonine]], la caduta di frammenti della [[w:Basilica di San Pietro in Vincoli|Basilica di San Pietro in Vincoli]] e, infine, il collasso di un muro a [[w:Villa Medici|Villa Medici]].
Utente anonimo