Differenze tra le versioni di "Incidente nucleare in una centrale in Francia: acqua contaminata da uranio riversata nei fiumi"

nessun oggetto della modifica
m
Gli ecologisti di «Sortir du Nucleaire» (letteralmente, ''Uscire dal nucleare''), rispondono con preoccupazione agli annunci rassicuranti degli enti governativi: «È impossibile che una diffusione di uranio di tale entità non abbia conseguenze importanti sull'ambiente e forse anche sulla salute della popolazione».
 
La Francia produce poco meno dell'80% dell'intero fabbisogno energetico nazionale attraverso le 53 centrali nucleari dislocate su tutto il territorio, e il presidente [[w:Nicolas Sarkozy|Nicolas Sarkozy]], che si trova in questi giorni in [[Giappone]] per partecipare al summit del [[w:G8|G8]], ha annunciato che gli 8 paesi più industrializzati del mondo si riuniranno in un forum sull'energia dell'atomo: «Vedo crescere il sostegno all'alternativa nucleare. Per la Francia è una scelta molto vecchia, il Regno Unito vuole rafforzarla, l'Italia è interessata e certamente anche gli Usa e la cancelliera tedesca Angela Merkel, a titolo personale, è favorevole».
 
{{dìlatua}}
7 588

contributi