Al via oggi la stagione 2020 della IndyCar

sabato 6 giugno 2020

Oggi alle 20:00 (EDT), le 2:00 in Italia, prenderà il via la stagione 2020 della IndyCar sulla Texas Motor Speedway di Fort Worth (Texas). Si tratta di un evento particolare, tutto concentrato in una sola giornata: un'ora e cinquanta per le prove libere, ci cui mezz'ora riservate ai rookies, seguite da un giro secco valevole per la qualifica in griglia e una corsa da 200 giri, invece dei 248 originariamente previsti.

La Gensys Texas 300 sarebbe dovuta essere la nona nel calendario originale, ma, a causa della pandemia di COVID-19, l'inizio della stagione è stato spostato dal 15 marzo, giorno in cui si sarebbe dovuta tenere la gara inaugurale a St. Petersburg (Florida), a oggi 6 giugno. La gara di oggi è la prima gara della stagione su circuito ovale dal 2008.

Importante novità di quest'anno è l'introduzione di un piccolo parabrezza, denominato "Aeroscreen", per proteggere i piloti da eventuali detriti che potrebbero causare seri danni. Il cupolino è stato testato largamente durante tutta la scorsa stagione durante le prove libere prima delle gare e ha subito varie modifiche per adattarsi al meglio alle esigenze dei piloti, in modo che non rendesse troppo difficoltoso l'orientamento in pista e non creasse pericolosi artefatti o giochi di prospettiva.

Il calendario della categoria era stato annunciato lo scorso 1º settembre, ma è stato stravolto per poter ottemperare alle norme sul lockdown e il distanziamento sociale in vigore negli USA. Delle 17 prove del campionato originariamente programmate, 7 sono state interamente cancellate, 3 posticipate e 3 circuiti sono stati sostituiti.

Fonti